Prenditi cura del tuo contorno occhi e lascia indietro le rughe.


Social Share :

Il nostro corpo è come un giardino meraviglioso, i colori e i profumi che sprigiona sono il risultato della combinazione di fiori di diverse specie e varietà, ognuno con le proprie caratteristiche ed esigenze particolari.

Così come quando ci prendiamo cura di un giardino e riserviamo a ogni fiore i trattamenti specifici di cui ha bisogno, anche quando ci occupiamo del nostro corpo dobbiamo scegliere con attenzione i prodotti che usiamo a seconda delle zone alle quali ci dedichiamo.

Oggi voglio parlarvi di quella che può essere considerata l’orchidea del nostro giardino: la zona del contorno occhi, bellissima e allo stesso tempo molto delicata.

Conosciamo la zona del contorno occhi

Cominciamo col dire che questa zona è interessata da ben 20 muscoli, li stessi che grazie a ben oltre 10.000 movimenti giornalieri ci permettono di assumere quelle espressioni del viso che tanto ci caratterizzano. Questi muscoli però sono anche i responsabili di alcuni degli inestetismi tipici della zona del contorno occhi come le rughe e le zampe di gallina.

Altre caratteristiche di questa zona sono la cute decisamente più sottile, pari a 0.3 mm, una circolazione linfatica e sanguigna decisamente rallentata, una scarsa presenza di fibre elastiche, collagene, follicoli piliferi, ghiandole sebacee e ghiandole eccrine, il grasso presente sottopelle poi è decisamente di quantità inferiore rispetto al resto del corpo.

Tutte queste caratteristiche fanno sì che la zona del contorno occhi si segni facilmente mostrando tracce di stress e stanchezza, per non parlare di quando non ci sentiamo proprio in forma o abbiamo l’influenza, ecco che spuntano le ben note borse e occhiaie.

Devo usare una crema specifica per il contorno occhi?

La risposta è assolutamente sì! La zona del contorno occhi come abbiamo visto è davvero molto delicata e richiede un trattamento specifico.

Le creme che vengono realizzate per il contorno occhi infatti sono ricche di principi attivi che aiutano a stimolare la microcircolazione e a sgonfiare le borse, inoltre sono più nutrienti delle normali creme viso perché contrastano la naturale secchezza a cui questa zona è soggetta.

In questo caso l’acido ialuronico è l’ideale perché non solo aiuta a prevenire i segni dell’invecchiamento ma combatte la disidratazione e rafforza lo strato esterno della pelle, fungendo da barriera per gli agenti aggressivi esterni come l’inquinamento e i fenomeni atmosferici.

Ricordatevi anche di proteggere sempre la zona del contorno occhi con il giusto make up e utilizzando correttori e creme base trucco che oltre e coprire gli inestetismi aiutano anche a idratare e proteggere.

Vi sconsiglio vivamente di usare prodotti al silicone perché provocano secchezza e desquamazione, esattamente l’effetto peggiore che possiamo avere per il nostro contorno occhi, già di per sé così delicato e tendendente a disidratarsi.

Ormai quindi avrete capito che la parola d’ordine per il contorno occhi è idratazione.

Questa zona deve essere costantemente idratata ed è giusto quindi usare prodotti ricchi di nutrienti alternandoli a prodotti lenitivi che attenuano gli effetti negativi dello stress e dello scarso riposo.

Come faccio a contrastare le rughe?

Il contorno occhi come dicevamo è una delle parti del viso che più tende a essere soggetto a rughe e zampe di gallina. In questi casi oltre al già citato acido ialuronico consiglio un mix di alghe marine e caffeina, le prime hanno un potente effetto antiossidante, mentre la caffeina oltre ad avere proprietà drenanti ed energizzanti aiuta anche a stimolare la circolazione.

Il consiglio di Simone, il tuo beauty expert di fiducia:

Soprattutto in estate, quando col bel tempo ci riesce più difficile dire di no a un’uscita con gli amici, capita di fare le ore piccole e svegliarsi poi la mattina dopo con delle occhiaie davvero terribili che nessun correttore riesce a nascondere. Che fare in questi casi?

Un semplice ma efficace rimedio fai da te consiste nel prendere due bustine di tè verde, precedentemente tenute in infusione per almeno cinque minuti, e lasciarle in frigorifero per circa 15 minuti, esattamente il tempo che vi occorre per gustare questa bevanda deliziosa e ricca di proprietà benefiche.

Passato il tempo mettete le bustine direttamente sugli occhi tamponando delicatamente la zona interessata da occhiaie e gonfiori, noterete subito un netto miglioramento.

Il tè verde infatti ha fra le sue tante straordinarie proprietà anche quella di drenare velocemente i liquidi, attenuando così borse e occhiaie che sono proprio l’effetto della circolazione linfatica e sanguigna più bassa.

Ricordatevi che per conservare tutte le proprietà di questa meravigliosa pianta e necessario che l’acqua per l’infusione non superi i 90°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *