Tutti i benefici dello scrub, una nuova vita per la tua pelle.


Social Share :

Ľ autunno è alle porte e mai come in questo periodo dell’anno la nostra pelle ha bisogno di un’azione disintossicante e rigenerante per affrontare al meglio l’inverno.

Per questo oggi parliamo dello scrub, un trattamento che ci permette di eliminare le cellule morte e dona nuova luce alla pelle del viso e del corpo.

Prima di inoltrarci fra i segreti e gli innumerevoli benefici dello scrub ricordiamoci di non confonderlo con il peeling, un altro trattamento esfoliante che agisce in profondità ma segue meccanismi diversi rispetto allo scrub. Lo scrub infatti agisce per azione meccanica, attivata dallo sfregamento di particelle, cosmetiche o naturali, mentre il peeling si basa su un’azione chimica. In particolare quando parliamo di peeling ci riferiamo agli alfa idrossiacidi che sono presenti nelle sostanze come l’acido glicolico, piruvico e mandelico, che agiscono rompendo i legami chimici con le nostre cellule ed effettuano una rimozione più profonda, con anche un effetto antiage.

Ma ci dedicheremo al peeling più approfonditamente in un altro articolo, oggi tutta la nostra attenzione è per lo scrub, pronte ad avere una pelle bellissima?

Lo scrub, un antico segreto di bellezza

Lo scrub veniva praticato dalle donne già nell’antica Grecia, strofinando sul corpo i semi di uva, quindi se è sopravvissuto nei secoli per arrivare fino ai giorni nostri non possiamo certo avere dubbi sull’efficacia di questo trattamento.

Lo scrub agisce sullo strato superficiale dell’epidermide eliminando tutte quelle impurità come le cellule morte, la polvere o altre particelle inorganiche che vanno ad occludere il poro. Davvero un toccasana per la nostra pelle perché quando i nostri pori sono chiusi si riduce l’ossigenazione dei tessuti e si perde brillantezza, lucidità e anche elasticità, favorendo l’invecchiamento precoce. Grazie allo scrub invece possiamo donare nuova vita alla nostra pelle che risulterà subito più liscia e brillante.

Lo scrub inoltre è l’ideale prima di un trattamento anticellulite, un olio per le smagliature o semplicemente una crema idratante perché una volta eliminate le impurità e permesso ai pori di respirare questi saranno anche più ricettivi nei confronti dei prodotti, come creme e sieri, che andremo a utilizzare dopo e che avranno la possibilità di penetrare maggiormente in profondità e agire in maniera più efficace.

Infine fra gli innumerevoli benefici dello scrub c’è anche quello di evitare la formazione dei tanto odiati e temuti peli incarniti, quindi ricordatevi di inserirlo tra un’epilazione e l’altra, con almeno un giorno di anticipo però onde evitare di irritare la pelle. 

Quando devo fare lo scrub? Come faccio a sapere che lo sto facendo nel modo giusto?

Anche se, come ho detto all’inizio, mai come in questo periodo dell’anno la nostra pelle ne ha bisogno, lo scrub in realtà dovrebbe essere per noi un appuntamento frequente che non dovrebbe mai mancare nella beauty routine.

La prima cosa da tenere bene a mente è che ogni pelle ha le sue esigenze e quindi non c’è una frequenza uguale per tutte. Se si ha la pelle molto delicata va bene anche effettuarlo ogni due settimane mentre per le pelli normali va benissimo una volta a settimana, infine se si ha la pelle molto spessa anche due volte alla settimana potrebbe risultare l’ideale. Sta a voi ascoltare il vostro corpo e capire quali sono i trattamenti migliori per lui e con quale cadenza farli.

Bisogna anche fare una doverosa distinzione fra scrub per il corpo e scrub per il viso, quest’ultimo infatti deve avere una grana più sottile perché sul viso la pelle è molto più delicata, inoltre dobbiamo assolutamente evitare le zone come il contorno occhi per non creare irritazioni o peggio provocare delle microlesioni.

Praticate lo scrub sulle pelle inumidita e mai asciutta, l’ideale è ovviamente sotto la doccia. Evitate di sfregare esageratamente, le zone dove potete insistere un po’ di più sono quelle particolarmente ruvide come le ginocchia, i talloni e i gomiti. Ponete poi particolare attenzione nel non applicarlo su ferite, irritazioni e acne. Infine ricordatevi di idratare ben bene la pelle una volta che avete terminato.

In cosmetica è possibile trovare molti prodotti dedicati allo scrub per il viso e il corpo, si può optare anche per i sali del mar morto, reperibili facilmente in erboristeria. Oppure si può prenotare un trattamento dall’estetista o in spa. Un aspetto positivo dello scrub però è che si può praticare anche in casa in maniera facile e divertente con ingredienti naturali che utilizziamo tutti i giorni nella nostra cucina. Vediamo insieme come fare.

Il consiglio di Simone, il tuo beauty expert di fiducia :

Come vi ho detto è possibile preparare un ottimo scrub naturale con pochi semplici ingredienti già presenti nelle nostre case.

Per il viso vi basterà un cucchiaio di yogurt greco, che essendo più denso si applica più facilmente, un cucchiaino di zucchero di canna e un cucchiaino di succo di limone. Mescolate bene il tutto e applicate su viso e collo con un leggero massaggio per un paio di minuti, poi risciacquate con acqua tiepida e tamponate con delicatezza quando vi asciugate.

Per il corpo amalgamate del sale grosso con bicarbonato e olio d’oliva fino a ottenere un composto omogeneo e di facile applicazione. Distribuitelo sul corpo precedentemente inumidito con dei movimenti circolari, insistendo sulle zone ruvide. Infine risciacquate con acqua tiepida. Non riconoscerete più la vostra pelle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *