Pelle rilassata e spenta? Nessun problema, ti svelo i segreti del metodo PESCA


Social Share :

La pelle del viso e del collo hanno perso tono ed elasticità? Ti sembra quasi di non riconoscere più il tuo volto allo specchio? Niente paura, ti spiego cosa sta succedendo e ti svelo alcuni rimedi semplici e naturali per aiutarti a ritrovare la bellezza perduta!

Prima di cominciare voglio dirti che è assolutamente comune il fatto che con il tempo la pelle, e in particolare quella del viso e del collo, tenda a rilassarsi, si tratta di una conseguenza perfettamente naturale del nostro processo di invecchiamento, qualcosa che fa parte di noi. Quello che possiamo fare è contrastare e ritardare questo processo con dei piccoli accorgimenti, ma anche accelerarlo se conduciamo uno stile di vita sregolato o dedito agli eccessi!

In natura e in cosmetica possiamo trovare tutto l’aiuto di cui abbiamo bisogno per sostenere la nostra elasticità cutanea e quindi non è assolutamente necessario ricorrere ai bisturi o al medico chirurgo per dei trattamenti estetici.

Con questo articolo voglio svelarvi il mio metodo in cinque punti, l’ho chiamato PESCA, un frutto che viene spesso associato alla pelle del viso. Sono certo infatti che ti sarai ritrovata tantissime volte a esclamare: “Quanto mi piacerebbe avere una pelle di pesca!”. 

Se è così allora non perderti neanche uno di questi importantissimi consigli!

Prevenzione

P come prevenzione, ma anche come protezione. Dobbiamoproteggere la nostra pelle e prevenire i danni causati dai raggi UVA e UVB, nonsolo in estate ma durante tutto l’anno. I raggi ultravioletti infatti stimolanola produzione di radicali liberi che vanno a intaccare le fibre di collagene ed elastina. Il collagenee l’elastina sono responsabili della tonicità e della struttura della nostrapelle, costituiscono quasi il 25% di tutte le proteine presenti nel nostrocorpo e man mano che invecchiamo il loro numero diminuisce. Per questo èimportante utilizzare al mattino, prima di uscire da casa, delle creme protettiveche possano fungere da barriera per i danni ultravioletti. Allo stesso modoalla sera non dimentichiamo di utilizzare dei prodotti appositamente pensatiper stimolare la produzione di collagene e prevenire i danni causati dairadicali liberi.

Equilibrio

E come equilibrio. Possiamo utilizzare tutte le creme delmondo ma se conduciamo uno stile di vita poco sano e dedito agli eccessidifficilmente otterremo dei risultati. Evitiamo quindi di esagerare con ilconsumo di alcol e aboliamo completamente il vizio del fumo, via libera invecea una dieta ricca di vitamine e a un’attività fisica costante.

Sostegno

S come sostegno ma anche come sostanze. Aiutiamoci esosteniamoci con sostanze cosmetiche ma anche con sostanze naturali, non soloda inserire nella dieta ma anche da utilizzare nella nostra beauty routine comevero e proprio strumento di bellezza. Ad esempio la papaya è famosa per i suoibenefici effetti anti-age, si tratta di un frutto ricco di vitamina E, dalleforti proprietà antiossidanti, in particolare quando è fermentata. Questofrutto si presta bene quindi sia alla dieta che a tante ricette di bellezza faida te.

Costanza

C come costanza. Essere costanti in ciò che si fa premiasempre, non solo riguardo ai trattamenti di bellezza, ma in tutti gli aspettidella vita. Se vuoi davvero prenderti cura della tua bellezza devi occuparteneogni giorno, con costanza e dedizione, solo così potrai ottenere dei risultativisibili e prolungati nel tempo.

Accettarsi 

A come accettarsi ma anche come amore. Quest’ultimatappa del metodo PESCA è alla base ditutti gli altri step, perché se non ci accettiamo così come siamo e nonimpariamo ad amarci anche per le nostre piccole imperfezioni difficilmenteriusciremo a vedere dei risultati. Partire da uno stato di accettazione è ilpasso più importante per trovare costanza e avere determinazione nel prendercicura di noi stessi e della nostra bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *