LA SENSIBILITÀ SI SENTE “A PELLE”.


Social Share :

QUANDO LA SENSIBILITÀ DIVENTA UN PUNTO DI FORZA.

Rossore? Pizzicore? Calore? Pelle che “tira”?
La pelle è sensibile e come per le sensibilità del cuore e dell’anima, ha bisogno di un approccio mirato e delicato.
La sensibilità della pelle porta a forti reazioni della stessa in seguito a stimoli come sole, caldo, aria condizionata, eccessivo freddo… in particolari situazioni si arriva ad avere un ipersensibilità all’acqua. Anche le pelli più sane, se sottoposte a stress eccessivo o prolungata esfoliazione, possono incorrere in questo genere di sintomi.
I fattori che minano la sensibilità della pelle sono fondamentalmente 4:
– FATTORI CUTANEI come dermatiti, debilitazione della barriera cutanea,compromissione del microbiota ed ipersensibilità del sistema nervoso,
– FATTORI INTERNI causati da squilibri ormonali, argomento trattato nel nostro articolo sull’invecchiamento della cute (LINK) ed eccessivo carico emozionale,
– FATTORI AMBIENTALI quali clima, inquinamento e raggi UV,
– STILE DI VITA, nello specifico uso di cosmetici aggressivi, stile di vita poco regolare al alimentazione poco sana. Abuso di alcol e fumo.

Quando la barriera cutanea è danneggiata, tutte le sostanze aggressive penetrano in profondità perchè la pelle risulta priva di quello scudo che la protegge. Il tutto peggiora quando siamo stressati proprio perché la pelle SENTE i segnali e si infiamma ulteriormente e se il microbiota naturale che vive sulla pelle non è in equilibrio, i batteri tendono a penetrare nella cute.
Per ridurre il rossore, avvertire la sensazione di sollievo e e rendere la pelle forte e resistente, è bene leggere le etichette dei cosmetici evitando di adoperare creme e sieri a base di siliconi, parabeni, minerali e tensioattivi. Prediligere prodotti a base di oli e burri naturali.
Per la beauty routine consiglio un ritorno alla semplicità utilizzando prodotti naturali, lenitivi e sopratutto specifici cercando di evitare sbalzi termici che possono alterare la struttura della cute.
Anche in questo caso l’alimentazione è fondamentale; integrare con alimenti ricchi di omega 3 e fibre.
In ultima analisi rallentare e fare il punto della situazione; una pelle stressata è il riflesso di un medesimo stile di vita. La cute è a contatto diretto col mondo che ci circonda ed è spesso la prima a darci l’allarme di stressori presenti dentro di noi.
Oltre che per la beauty routine impariamo ad usare lo specchio per guardarci anche dentro. Un esperto di bellezza lo fa, ve lo assicura il vostro beauty expert.

Simone Michelucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *